Video

Loading...

martedì 22 novembre 2016

VIALE DEI PLATANI ARTERIA IMPORTANTE DELLA CITTA' : DEGRADO, ABBANDONO ,SCURU


L'immagine può contenere: cielo, pianta, nuvola e spazio all'aperto
CON L'ULTIMO INCIDENTE MORTALE AVVENUTO IL 10 C.M. LUNGO LA SS113 
e la tragica fine della giovane concittadina Chiara Bono ,si ripropone ciclicamente la questione della sicurezza della nostra viabilità non solo lungo quel tratto di via ma su altra viabilità sia interna che esterna. Ad esempio non sono pochi gli incidenti ,per fortuna senza gravi conseguenze, che avvengono davanti nuove attività economiche che nascono nella nostra città SENZA CHE PRIMA DI AUTORIZZARNE LA FUNZIONALITA' ci si preoccupi da parte di Enti interessati quali il Comune e sopratutto l'ANAS , di mettere in sicurezza la viabilità nei pressi.Ma anche di questo avremo modo di parlarne ,quanto prima, piu' approfonditamente. Intanto va rilevata una incredibile situazione che ha quale protagonista il Comune, il tratto di viabilità che dal monumentino religioso denominato "Santa Croce" porta alla Stazione ferroviaria attraverso il viale dei Platani.In questo tratto di circa un km. le vecchie, vituperate amministrazioni della prima repubblica vuoi per la presenza della signora, vuoi per la nascita di impianti di distribuzione ed attività economiche varie oltre che di civili abitazioni (senza dimenticare l'interesse ovvio della mafia-impresa) hanno realizzato un impianto di illuminazione composto da 31 pali illuminanti. Abbiamo avuto la pazienza di attendere l'oscurità e contare quanti di questi sono attivi e quanti spenti.Spenti ne abbiamo contati 21 ,i due terzi.Cio' significa, si presume, la mancanza di 21 lampade. Ora ci siamo informati e abbiamo appreso che ciascuna lampada( la piu' costosa per questi impianti) costa intorno a 20 euro. Fatto il conto abbiamo totalizzato una spesa di meno di 500 euro. Ora Lo Biundo e Pantaleo col contorno di alcune "ombre della notte che camminano "governano da quasi nove anni avendo lasciato al buio mezza città ed ovviamente anche quel Viale. E' chiaro che il tratto che va dalla Stazione allo svincolo nei pressi dello Scià Martin ,una volta SS113 ,ora é nella disponibilità del Comune ed é assolutamente ' o scuru totali .Tutti sono a conoscenza che si tratta anch'esso di un tratto di strada abbastanza trafficato e dunque pericoloso.Pantalé,prima che te ne vai,che si fa?
Nella foto pali (non) illuminanti nei pressi del passaggio a livello di viale dei Platani


Toti Costanzo 















Nessun commento: