Video

Loading...

venerdì 9 agosto 2013

CHE ROTTURA QUESTI DUE RAGAZZINI! A OGNI PIPI' DELL'UCCELLO MANDANO UN COMUNICATO



L’altro ieri ai microfoni  sembrava Silvio. Contrito,  piagnucolante, richiedente pacificazione per  una guerra che è soltanto frutto della sua fantasia ed immaginazione e, dunque,  inesistente, lasciava intendere che mentre lui lavorava anche per noi , noi lo bistrattavamo .Noi chi? Ma quei quattro sciagurati ed irresponsabili di comunisti che siamo rimasti e che non ci vogliamo piegare alla durezza della storia . Noi  ,poveracci che, secondo il suo acume e la  eccellente dote di analizzatore capace di spaccare il pelo in quattro ,"da soli non prenderebbero neppure il 4% “(dichiarazione testuale) quando anche i bambini sanno che lo sbarramento voluto da due dei tanti suoi padrini ,.uno del passato Toto’Regina Coeli e l’altro del presente Antonello ( non l’Antinoro ma il Craco) ,si sono messi d’accordo per fottere ,con lo sbarramento che non è al 4 ma al 5% , due liste che lo sostenevano , le cinque di Vincenzino port’acqua, le tre di Diego, le altrettante dell’avvocato Pino Rao , quella dei “Cinque stelle” e quella di Giugio .Dopo questa acuta osservazione appaiono a tutti chiare le sue condizioni che dovrebbero preoccupare quanti gli stanno accanto. Si tratta di scarsa lucidità oltre che di scarsa dimestichezza con le norme e la matematica ?Probabilmente l’uno ed anche le altre. Ma l’occasione gli consentiva anche di levarsi qualche sassolino nei confronti di questi due ragazzini approdati in Consiglio e “che ad ogni pipi’ dell’uccello (sic!) mandano un comunicato stampa o fanno una dichiarazione”. E sempre sulla questione “canile” disse che era “tutto a posto” nel senso che lui aveva già la disponibilità di 40 mila euro e  che non è vero ,come sostengono i due ragazzini, che  l’ANCI  si era espressa perché un sindaco che ha necessità ,per fatti gravi ( e quello del canile non é grave ma gravissimo) , poteva utilizzare il Fondo di riserva ANCHE IN ASSENZA DI BILANCIO APPROVATO E DUNQUE IN ESERCIZIO PROVVISORIO . Ora accade che quanti hanno la voglia di approfondire le questioni che interessano la vita della nostra città si rendono conto come il Riconfermato approfitti di tutte le occasioni non solo per denigrare chi svolge con decenza e serietà il suo compito di rappresentante del popolo ( ma questo l'abbiamo sempre messo nel conto )  ma di continuare a mentire senza provare alcuna vergogna. D’altronde lo sanno tutti che una bugia ripetuta tante volte rischia di diventare una verità .Una verità per gli allocchi ,i babbei o i fanatici e non certo per le persone serie della nostra città che, per fortuna, non sono poche e che ragionano con la loro testa  . Perché mente? Non solo perché la menzogna è il rifugio dei mediocri ma perché il mentire aiuta i furbastri a superare, almeno nell’immediato, la difficoltà di impattare con la verità dei fatti .E i fatti sono incontestabili e non ci vogliamo più ritornare. Il primo : l’ANCI cioè l’associazione dei Comuni italiani si è espressa a sostegno di quanto affermato dal gruppo consiliare "Cambiamo Partinico",con UN PARERE  che riportiamo

 UTILIZZO FONDO DI RISERVA

Messaggio  raffaelegranitto il Mar 12 Mar 2013 - 22:08
Risposta ANCI ad un quesito in merito all'utilizzo del fondo di riserva durante l'esercizio provvisorio
"Durante l'esercizio provvisorio occorre fare riferimento agli stanziamenti contenuti nel bilancio dell'anno precedente; in specifico occorre fare riferimento al bilancio assestato dell'anno precedente, non al bilancio approvato all'inizio dell'anno;""Pertanto, se nel bilancio assestato dell'anno precedente, cioè alla fine dell'anno precedente, il fondo riserva presentava ancora una certa disponibilità (evidentemente non utilizzata), si ritiene che relativamente a questa entità, nel corso dell'esercizio provvisorio, sia possibile effettuare degli storni verso interventi di spesa corrente che presentano necessità"


Il secondo ,GRAVISSIMO : pur avendo la disponibilità di 40 mila euro stanziati nel Bilancio 2012 approvato il 24 dicembre e da poter UTILIZZARE fin dall’INIZIO DEL GENNAIO 2013, il Sindaco  non ha approntato MAI alcun atto deliberativo d’impegno delle somme Per questa ragione e per avere la disponibilità dell’intera somma, dovrà attendere l’approvazione del Bilancio 2013.POI ,PERO’ CI DOVRA’ ANCHE SPIEGARE DOVE INTENDE  REALIZZARE IL PARCHEGGIO,una delle opere richieste dal Servizio veterinario dell'ASP e propedeutica alla funzionalità della struttura  . CONTINUIAMO A CHIEDERGLI : PERCHE' MENTI.? NON SAI CHE LE BUGIE HANNO LE GAMBE CORTE?.OVVIAMENTE RISPOSTA  NON NE AVREMO 
Toti Costanzo

Nessun commento: