Video

Loading...

lunedì 17 novembre 2014

SALA ROSSA HA RICEVUTO DA UN ANONIMO QUESTA NOTA CHE PUBBLICHIAMO.NELLA PREMESSA L’ESTENSORE HA SCRITTO CHE L’ISPIRAZIONE GLI E’ VENUTA NEL LEGGERE LA NOTIZIA CHE A PALERMO SAREBBE VENUTO IL PRESIDENTE DEL PD ,IL GIOVANE "TURCO" MATTEO ORFINI ,PER INCONTRARE GLI ADERENTI ALLA SUA CORRENTE CHE E’ CAPEGGIATA DALL’ON. ANTONELLO CRACOLICI .


Risultati immagini per sindaco lo biundo

Quando tu dici “turchi” dalle nostre parti un fremito di paura scuote ancora le piu' profonde fibre e arrizzicanu ‘i carni. Il tuo pensiero corre indietro nel tempo e pensi , per prima cosa,ai lontani racconti della nonna depositati e dimenticati in una parte recondita della materia cerebrale,la quale per frenare la tua esuberanza infantile lanciava la minaccia :“St’attentu,figghiu meu, ca’ s'unna finisci arrivanu i turchi”. E “turco” era sinonimo di terrore,simbolo del male e nell’occasione diventava il deterrente necessario per porre fine alla qualsiasi.Poi crescendo e con qualche coccio di littra in piu’ scoprivi che i turchi erano quelli che praticando la pirateria e provenienti dalle coste africane,infestavano le nostre terre costiere saccheggiando,rapendo e violentando le nostre donne.Fu per tali  ragioni che lungo tutta la costa della Sicilia il famoso architetto Camillo Camilliani nel ‘500 costrui’ le torri di avvistamento che avvertivano in tempo le popolazioni le quali si organizzavano per la difesa o per mettersi al riparo dalle scorrerie.Dunque “turco” in sintesi significa corsaro,pirata,sgozzatore,violentatore, ladro. Ora noi ci chiediamo: ma a chi è venuta la originale idea, tra alcuni giovani piddini, di autoappellarsi come turco o, ancor meglio,“ giovani turchi” i quali partendo dalla corte del fu segretario Bersani (Vi ricordate?:da ministro del governo Prodi nel 1997 concesse alla signora fumalora un contributo di oltre 67 miliardi delle vecchie lire per delocalizzare la distilleria (sic!) sono approdati alla corte di Renzusconi il quale per togliersi l’obbligo del transito fece nominare un tal Matteo Orfini ( chi lo conosce bene lo chiama Matteo “morfina” perché quando parla fa calari ‘u latti )esponente proprio dei giovani turchi,Presidente del PD.Costui è convinto che in questo Partito conta qualcosa nel senso di avere potere al punto che ha convinto perfino il nostro “Antony panella”- che appena dici "potere" immediatamente strofina ripetutamente il pollice e l’indice- ad aderire alla sua corrente.Per cui,di recente,arrivato a Palermo per omaggiare il trombone Trombetta che finalmente si era sbracato( senza riferimento a niente,per carità) ai maggiorenti piddini che chiedevano poltrone a tinchité (ovviamente ottenendole),Matteo morfina fu accolto a Punta Rais da una delegazione cosi’ composta:
a) Antony che data la notevole mole sintomo di decennali scorrerie in tutte le panellerie di Palermo dovette mimetizzarsi dentro un burnus(un mantello) comprato  alla spiaggia di Romagnolo da un vu cumprà iscritto al sindacato che glelo presento’ come precedentemente posseduto dal giocatore berbero Zinedine Zidane discendente dai Tuareg (i Berberi bianchi) che nella traduzione locale significa “abbandonato da Dio “ o ancor meglio “masnadiero” .Ovviamente alla parola masnadiero Antony non ebbe alcun dubbio al punto che compro’,a completamento,anche il tagelmust che altro non è se non il copricapo in uso a quelle popolazioni; b) Gianli che naturalmente per fisico ,colore sempre ambrato della pelle( beato lui!),altezza e corporatura appena si colloca una tunica in dotazione alle popolazioni della costa nord dell’Africa fa ‘u ddiu ra fiura e non lascia dubbi sulle sue recondite origini ;il consigliere Anavant-Anavien o Rentre’ dal fisico sicuramente autorevole,frutto di lunghi e pesanti allenamenti col settechiliduecentocinquanta lanciato alla velocità di 24 m/s ed allievo di don Leonardo noto alle cronache locali non solo per le sue indubbie doti tecniche ma per avere anche assunto a tempo determinato l’incarico di assessore in una delle tante giunte dell’Abusivo; c) lo stesso Abusivo transitato con i turchi che non appena aderi’ alla proposta di Antony e cioé di entrare nella “corrente” ebbe ad esclamare :“Finalmente ho trovato la  corrente che fa per me .“E’ chi c’è piu’ turco di me?”.Ovviamente turco nell’accezione piu’ tradizionale e veritiera del termine.E,conoscendolo, abbiamo già calcolato l’ipotetico tempo di una sua permanenza in loco.D'altronde i turchi per saccheggiare non si spostavano, rapidamente ,da una costa all'altra?
Per concessione di Anonimo ,Sala Rossa            

Nessun commento: