Video

Loading...

martedì 23 dicembre 2014

E LEI, PROFESSORESSA SICULA, CHE NE PENSA DI LO BIUNDO E DELLA SUA CORTE ?



PREMESSA : Il Circolo "Peppino Impastato" del Partito della Rifondazione Comunista di Partinico ha analizzato le vicende che hanno recentemente interessato il PD di Partinico relative alla defenestrazione dell'ex segretaria Provenzano e sopratutto "La lettera aperta" della nuova oltre che il comunicato del consigliere comunale del PD,Michele Chimenti  pubblicato il 14 del corrente mese. Le  riflessioni dei comunisti partinicesi si possono trovare nel documento oggi pubblicato integralmente dal quotidiano on-line "QLNEWS " che ringraziamo oppure nel nostro sito PrcPartinico e dal titolo "Documento politico del Circolo di Rifondazione Comunista di Partinico.Con questo post s'intende aggiungere qualche altra nostra BREVE considerazione sulla vicenda .

Fatta,dunque,questa premessa appare intanto opportuna una considerazione sul consiglio comunale di ieri che ha visto l'Assessore al Bilancio,Pantaleo,il quale senza provare alcuna vergogna piuttosto che chiedere scusa alla città per avere presentato un ulteriore,FALSO  BILANCIO DI PREVISIONE DELL'ANNO 2014 ( si,avete capito bene:il bilancio di previsione cioé lo strumento economico che IPOTIZZA COME SI DEBBA GOVERNARE UNA CITTA' NELL'ARCO DELL'ANNO e che i Comuni seri al massimo approvano entro il mese di marzo)si presenta in tivvu'  e pensa di poter censurare i consiglieri comunali di opposizione sottrattisi alla squallida farsa di discutere un documento fasullo proprio quando già l'anno é concluso.Ci vuole una faccia talmente tosta per difendere l'indifendibile e si prova vergogna soltanto a parlare di costoro e di quanti li sostengono.E tra questi,oltre a noti pennivendoli ci sono alcuni dipendenti scritti a libro paga di questa amministrazione che firmano tutto.E quando diciamo tutto SIGNIFICA PROPRIO TUTTO. ANCHE LE VERGOGNE. 
Ci siamo chiesti,però, se tra  i sostenitori dell'abusivo Lo Biundo (cioé tra chi sceglie di essere "di una parte" e dunque contro "l'altra ") ci sia anche la nuova segretaria del circolo del PD locale e di recente eletta,la professoressa Francesca Sicula.Non é che a noi la cosa potrebbe interessare piu' di tanto se si trattasse di cosa privata.Ciascuno scelga chi vuole.Ma chi intende svolgere un ruolo pubblico che puo' incidere sulla vita della comunità - ed essere segretario di un Partito significa esattamente anche questo- deve dire chiaro alla città per chi e per che cosa parteggia.Per i qualunquisti saltabanchi sempre al servizio di un padrino che il giorno prima delle ultime comunali osannavano il "civismo" contro il ruolo dei Partiti e il giorno dopo,avvalendosi di tanti mercenari ed accattonatori del voto andavano alla conquista proprio di uno di questi?Ovviamente quello di maggiore "Potere" (si tratta di una costante ovvia) con lo scopo non solo di rifarsi una verginità mai posseduta,darsi una identità mai avuta,inserirsi in una "Storia" che non potrà mai essere sua ( cosa c'entra un personaggio cosi' con un Gramsci o con un Luigi Sturzo,un Berlinguer o un Moro?)pensando che con la spregiudicatezza,il cinismo,la cattiveria vendicativa si possano costruire carriere,comprarsi uno status cosi' come facevano e spesso ancora fanno i neo arricchiti che rilevavano,pagando,dai nobili decaduti un fasullo titolo nobiliare convinti,cosi',di potere cancellare il passato e dare vita ad un albero genealogico che non gli apparteneva.Oppure,al contrario,avere massima comprensione e sopratutto rispetto per chi in un Partito é cresciuto,per questo ha penato,combattuto,scontrato(con noi comunisti gli scontri sono stati ferocissimi fino a ieri ) ma che sostiene IL VERO quando dichiara che il SUO  Partito si presentò e nel 2007 e poi nel 2013 quale alternativa a Lo Biundo e alla sua corte dei miracoli?Dunque,secondo costoro ( e secondo anche la professoressa Sicula stante le sue pubbliche dichiarazioni e che a quanto é dato sapere avrebbe dovuto capeggiare proprio la lista del PD quale candidata sindaco contro il civico  Lo Biundo )chi é COERENTE va punito con l'espulsione e messo sulla bocca di un Lo Iacono qualsiasi ed i lestofanti,invece,esaltati ?Non le sembra veramente troppo professoressa?Non le sembra che cosi' facendo prima o poi anche lei potrebbe pagare un pesante prezzo cosi' come é accaduto alla molto ingenua ma dignitosissima Mariella Provenzano?E lei questo prezzo,eventualmente,intenderebbe pagarlo?Nella sua lunga "Lettera aperta" non ha speso una sola parola nei confronti di una impresentabile,almeno per noi,amministrazione comunale.Ovviamente non pretendiamo che condivida il nostro giudizio che,le assicuriamo,assai diffuso in città piu' di quanto si possa pensare,ma ha l'obbligo morale di esternarlo un giudizio,qualunque esso sia.Infine nella sua lunga circolare ad uso e consumo degli interni,un vademecum certamente utile e pieno di buoni propositi ma non certo un "progetto" per la nostra città,cita Danilo Dolci,le sue lotte nate dalla capacità che aveva nel costruire dal basso.Noi che d quella storia ci sentiamo "carne e sangue" abbiamo certamente apprezzato.Ma Danilo ebbe anche a scrivere sul muro di contenimento lungo la via per Alcamo durante la fase piu' acuta dello  scontro a difesa dell'acqua dell'invaso Poma quando i democristiani dell'epoca intendevano cederla agli affari e alla mafia della città di Palermo,una frase che resta nella nostra coscienza di comunisti e nella storia della nostra città e del Paese .Scrisse Danilo che CHI TACE E' COMPLICE DEGLI ASSASSINI.Ovviamente si riferiva a quanti non hanno il coraggio di dire quel che pensano veramente e, tacendo, consentono ingiustificate tolleranze o,peggio,nefandezze.Le chiediamo: e lei ,professoressa,tace o ci comunica il suo pensiero?E sopratutto ci dice cosa pensa, veramente,di Lo Biundo e della sua corte ?
Toti Costanzo 
                     

Nessun commento: