Video

Loading...

mercoledì 9 ottobre 2013

LINDA VANCHERI ,ASSESSORA REGIONALE DI TROMBETTA HA MENTITO SPUDORATAMENTE AL CONSIGLIO COMUNALE E ALLA CITTA' MENTRE I BECCAMORTI DELLA POLI, QUELLI VERI, RECITANO IL DE PROFUNDIS



Niente ,la profondità e l’efficacia dei nostri detti popolari non ha eguali nel mondo. Tu dici: “Nuddu si pigghia ca nun s’assimigghia”. E comprendi subito il profondo significato di questa espressione popolare .Cioè?Vai subito ,col pensiero, alla sceneggiata dell'altro ieri durante lo svolgimento del consiglio comunale “aperto” con all’ordine del giorno la questione delle ZFU  .Un consiglio comunale che come nei film tradizionali si svolge in due tempi . Nel primo parla perfino Wind All Inclusive Smart .E tutti col cuore sospeso: che dirà mai dopo cinque anni di sospettosi silenzi? 
E soprattutto ora che ha cambiato anche look? Dirà che ascoltando gli interventi dei giovani comunisti ha finalmente compreso il vero significato di “preparazione ,formazione, cultura, eloquio, stile, serietà, impegno,disinteresse,appartenenza,idealità " tutte cose impossibili da imparare alla corte del Riconfermato?” No, dice  “ dei dentini avvelenati  che vanno lasciati a casa” .Oddio , questa dei dentini avvelenati mancava proprio al carnet del cerchio del Riconfermato  quale  completamento dell’ampio bagaglio culturale di cui alcuni tra costoro sono dotati .Nell’intervallo tra il primo e il secondo tempo  ,come quando ragazzi e durante la pausa nella sala cinematografica passava per nostro diletto il venditore di calia e semenza ,si lancia in dichiarazioni avventate al porgitore ,perfino “Visto che siamo a Natale faccio gli auguri di Pasqua “.E ti chiedi: ma come ,è ancora li’ in consiglio? Ma per fare cosa? Per fare numero? Si ,per fare numero. Numero sempre al servizio di Lo Biundo che si presenta al solito : prima assai dimesso ,quasi lacrimante ,e poi sempre più ringalluzzito ed arrogante .Infatti, telefonicamente rassicurato che nel secondo tempo ci sarà l’arrivo seppur con ampio ma giustificato ritardo dell’assessora regionale alle Attività produttive portatrice di buone nuove ,Linda Calogera Vancheri di S. Cataldo provincia di CL, intervenne ripetutamente PER CONTINUARE A MENTIRE sulla vicenda  “Zone” cosi’ come è abituato a fare per tutte le altre cose e a polemizzare con gli oppositori non graditi ,meglio se comunisti.E l’assessora non lo ha certamente deluso.Fedelissima di Trombetta (fu collaboratrice a Gela di Saro) e dipendente della  Confindustria di Lo Bello ,Montante (e Lumia) HA ANCHE LEI MENTITO SPUDORATAMENTE AL CONSIGLIO COMUNALE SOSTENENDO CHE A SBAGLIARE L’ITER DELLA PRATICA ZFU DI PARTINICO NON ERA STATA LA GIUNTA LO BIUNDO ( vi rendete conto a quale livello di vergogna siamo arrivati in Sicilia con costoro?) MA LA MACCHINA BUROCRATICA DEL PRECEDENTE GOVERNO REGIONALE DI RAFFAELE LOMBARDO . Facciamo finta di crederle ,ma chi aveva nelle mani la macchina regionale precedente che si occupava della vicenda e, dunque,avrebbe sbagliato? Udite, udite: l’ex assessore regionale alle Attività Produttive al servizio di don Raffaele di cui la “ Procura di Catania ha chiesto la condanna a 10 anni imputato di concorso esterno in associazione mafiosa e voto di scambio”(Huffigton Post del 18 settembre 2013), un tal Marco Venturi .
E Linda Vancheri che ruolo aveva nel precedente governo di don Raffaele ?  Linda Vancheri ha affiancato l’ex assessore alle attività produttive, Marco Venturi, durante il governo Lombardo.”  (tratto da SiciliaInformazioni del  25 novembre 2012)
Capite,allora, cu’ ccu nni iuncemu?
Ovviamente per avere la verità basta leggere il Dossier scrupolosamente preparato dal gruppo consiliare “Cambiamo Partinico”  e che anche Sala Rossa ha pubblicato a lato ”.  
Per mettere fine a questa pietosa quanto penosa vicenda : se non fosse stato per la determinazione dei compagni consiglieri sostenuti dai giovani del Movi 5 Stelle di Partinico e del loro Gruppo parlamentare all’ARS che aveva da subito incontrato la Vancheri ( ma va anche dato atto dell’impegno sulla vicenda di altri gruppi di opposizione consiliare) IL CONSIGLIO COMUNALE NON SAREBBE STATO MAI CONVOCATO ,LA VANCHERI NON SAREBBE STATA COINVOLTA NELL’AGGIUSTARE IL TUTTO E IL NOSTRO COMUNE SAREBBE RIMASTO ESCLUSO.
E per arrivare a questo risultato  la Linda Calogera Vancheri di S. Cataldo provincia di CL e a due passi da Gela ,per rimediare alle min…ate amministrative ormai a rotazione continua del Riconfermato , ha dovuto sconvolgere il “mondo” per tentare di recuperare il tutto .Cosa di cui siamo lieti e ci compiaciamo ,alla faccia dei BECCHINI QUELLI VERI (chiamateli ,a vostro piacimento :becchini, necrofori o beccamorti che è poi  la stessa cosa).E costoro la Poli l’hanno  prima fatta morire ed ora hanno anche il dovere  perché di loro esclusiva competenza ,di seppellirla .Perché se la POLI non si farà non sarà ,certo, per la nostra volontà che conta assai poco ma sicuramente per la loro manifesta inettitudine ed ingordigia. Costoro avevano nelle mani TUTTA l’area di contrada Margi, un progetto ILLEGALE approvato da un  precedente quanto compiacente Consiglio comunale e voluto dall’Assessorato regionale gestito da Venturi,oltre che tanti soci che a questo credevano. CARI BECCHINI PER VOCAZIONE OLTRE CHE PER NOTO MESTIERE ,DOVETE AVERE LA DIGNITA’ DI DIRE LE RAGIONI, QUELLE VERE, CHE AD OGGI NON VI HANNO CONSENTITO DI REALIZZARE L’OPERA TANTO SBANDIERATA E TANTO PROPAGANDATA SU CUI ALCUNI DI VOI HANNO COSTRUITO LE LORO FORTUNE !Dunque nuddu si pigghia ca’ nun si assimigghia: Lo Biundo e la sua corte insieme a Vancheri ,Venturi e Trombetta , Mimmuzzu e Vituzzu con una nuova tromba di accompagnamento,don Peppino Barby anche lui ora  inteso “Mister Izza”, purtroppo per noi, sono tutti la stessa cosa . 
P.S. Caro Gianlivio ritenendoti  persona civile e dialogante reputo giusto ricordarti  se ce ne fosse bisogno e diversamente da quanto hai dichiarato nell’ultimo Consiglio comunale ,che i giovani compagni consiglieri comunali e che tu conosci molto bene e che svettano in Consiglio  per impegno e serietà ,sono eredi di una cultura politica che è ANCHE E SOPRATUTTO  CULTURA DI GOVERNO .Ti ricordo che i Comunisti di Partinico , e loro ne sono degni eredi ,governarono ( e ne puoi essere certo che ritorneranno a governare) questa città nel 1991,nel 1999,nel 2005 .Esiste una lunga e articolata documentazione sul loro ruolo nel proporre e costruire  . Se vuoi, puoi anche approfondire ..Ovviamente la cultura di governo nulla ha a che spartire con la gestione del potere per fini personali o di clan. Quella , come tu ben sai, è ben altra cosa.

Toti Costanzo

Nessun commento: