Video

Loading...

mercoledì 14 dicembre 2016

SEMPRE DALLA SERIE: OGNI VERGOGNA LI ONORA.




Arriviamo in piazza Municipio alle ore 16 di oggi e la terra è ancora tutta sparsa là dove era stata posta per realizzare il 12 scorso una manifestazione di cavalli frisone nell’ambito delle iniziative natalizie. Nella foto dell’architetto De Luca che pubblichiamo,vi é una chiara rappresentazione di questa vergogna.Appena pioverà ,visto che la terra è ancora là,quello spazio rappresentativo della presenza della prima Istituzione  della città, il Comune,diventerà ancora piu’ sconcio ed impraticabile.Appare evidente che l’eliminazione della terra dovrebbe competere a chi ha organizzato.Oppure no!Eppure ci avevano quasi convinti che il decoro e la pulizia della città rappresentava il loro primario obiettivo per cui avevano affidato per 6 mesi e per oltre 400 mila euro il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti ad una impresa privata con lo scopo,vano almeno fino ad oggi,di migliorare il servizio.Poi conferenze stampa con tanto di manifesta prosopopea sulla “bella politica” e contro coloro che “si oppongono a tutto” specie se si tratta di Comunisti o del gruppo consiliare Cambiamo Partinico,i soli che seriamente si oppongono a costoro;assemblaggio alla Cantina Borbonica  di insegnanti,dirigenti ed alunni da sensibilizzare alla novità; reprimenda  nei confronti di dirigenti dell'ATO che intendono restare uomini liberi e non  omologarsi all'arroganza e alle bugie fottendosene di eventuali cattiverie e ritorsioni di cui costoro sono notoriamente capaci.E poi dichiarazioni di fuoco sui cittadini"sporcaccioni" perché non rispettano le regole sulla raccolta quando invece hanno approntato una organizzazione semplicemente ridicola,vigili costretti a frugare dentro i sacchetti dei rifiuti come fanno i nuovi poveri del mondo alla ricerca di sopravvivenza dentro i cassonetti o ad “appostarsi” come Alberto Sordi nel film “Il vigile” con lo scopo di “prendere sul fatto” i lanciatori di sacchetti .Mancava solo la lacrima in diretta dell'assessore al "ramo" ed il quadro era completo. Poi arriva il periodo natalizio,lui si deve candidare alle regionali per cercare di continuare a vivere di politica ,ovviamente con la speranza di migliorare ancora di piu’.E che importa se i bambini non hanno ancora la mensa scolastica perché ,come dichiarato da Pantaleo, non è che il Comune ha l’obbligo di fornirla. E poi la solita lamentela di un giorni si ed uno no che “il Comune non ha soldi",ma come in un gioco di prestigio dall’oggi al domani cioè dalla presentazione della richiesta della Pro Loco ( 5 dicembre) all’indomani alle ore 12,30 si approva la concessione di un contributo di 23 mila euro all'associazione per “realizzazioni manifestazione Natale 2016”compresa quella che ha sporcato piazza Municipio.Intendiamoci su alcune di queste,soprattutto quelle con il coinvolgimento delle scuole,anche noi manifestiamo apprezzamento in quanto i cittadini hanno il diritto d’avere una città viva e diversa ma riteniamo squallido il volersi appropriare da parte di Lo Biundo e soci di iniziative che si ascrivono all’impegno della nuova dirigenza della Pro loco e da personalità come l’architetto Morzetta collaborato da altre associazioni che l’hanno sempre fatto a prescindere dalle amministrazioni in carica.Dunque,parliamo della delibera delle 23 mila euro di cui  si vogliono sapere semplicemente due cose :1)non risulta (almeno sulla copia  in nostro possesso) apposta la firma del Responsabile del Settore economico-finanziario.C’è una ragione?2) la  Pro Loco,associazione di cui si apprezza l’impegno in ragione del tentare di migliorare la vita sociale e culturale della nostra città, la  Pro Loco ,associazione di cui si apprezza l’impegno in ragione del tentare di migliorare la vita sociale e culturale della nostra città, presenta  una richiesta di contributo con allegato elenco di iniziative il 18 novembre ma arriva al protocollo generale in data 5 DICEMBRE .Alle ore 12,30 del 6 DICEMBRE.Alle ore 12,30 del 6 DICEMBRE,la delibera repertata nella stessa data e proposta dall’ufficio di segreteria sempre il 6 arriva alle ore 12,30 in Giunta e Lo Biundo,Campione,Pantaleo,Provenzano,Albiolo l’approvano.Anche i bambini  comprendono come la delibera sia stata soltanto  APPROVATA E NON CERTO ANALIZZATA come accade quando si segue una procedura legittima e seria.

Per ultimo: sono comparsi i gazebo acquistati con i fondi del GAL e che dovevano servire per il mercato del contadino.Un mercato-fantasma(una  vera truffa alle risorse comunitarie) che è costato quasi 200 mila euro e che non ha mai avuto vita.I gazebo ,ovviamente, sono di proprietà del Comune ( a proposito: dove sono depositati e custoditi ? Quale ufficio li ha i carica?Sono stati  inventariati?).Questi gazebo ospitavano venditori ed espositori.Nel corpo della delibera non si fa alcun riferimento a questi beni: Sono stati affidati nella gestione alla Pro loco? I fruitori erano ospitati gratuitamente?Ovviamente si attendono risposte.
Toti Costanzo

3 commenti:

Binnu ha detto...

Riina al Municipio..... infiltrazione?

Binnu ha detto...

perchè Prof,Costanzo non è terra.E' sabbia e non è facile toglierla tutta. Per anni i granelli di tale sabbia rimarrano infiltrati dovunque e sopratutto nei cassetti.Non crede?

sala rossa ha detto...

Rispondo con ritardo e me ne scuso. Caro Binnu (che poi non capisco perché anche i giornali scrivono BINNU quando dalle nostre parti si dice BINU per cui 'u zzu Binnu alti non é se non 'u zzu Binu.Lei é molto buono e ipotizza "Riina" al Muncipio quale infiltrato.Non pensa ,caro amico, di svilire il ruolo di cosi'tanto autorevole personaggio mischiandolo con il livello piu' basso dei "saccunara" di professione che in quel luogo albergano ?
Sulla sabbia stendiamo un velo pietoso e cantiamo insieme:"ti voglio cullare, cullare
posandoti su un'onda del mare, del mare
legandoti a un granello di sabbia cosi' tu
nella nebbia piu' fuggir non potrai
e accanto a me tu resterai...ai...ai ai ai.