Video

Loading...

giovedì 15 maggio 2014



troviamolo

ALLA DENUNCIA DELLA SCOMPARSA DELL’ESULE TUNISINO ALI’ BABA’ ABDUL(LOBY)LAH CHE HA LASCIATO TANTO AFFRANTA LA SUA “famiglia”(manutengoli,tienisacco,accattoni,ricattatori,speculatori,magnacci,
spegiudicati,pregiudicati,falsari e altra varia umanità mescolati,però,anche  a tante persone per bene e in buonissima buonafede),vogliamo aggiungere la nostra modesta voce per rassicurare la città che il neo sultano ALI’ non è scomparso ma ha trasferito la sua sede in un rifugio lassù sulle montagne tra boschi e valli d’or…..
Cio’ significa che i soliti comunistelli pieni di livore e dal dente avvelenato su cui campeggia l’ombra preoccupante e satanica di un Guru che li guida manovrandoli come pupi,come sempre,non dicono il vero.Lui è li’,riceve tutti i giorni i suoi sudditi,ascolta con orecchio attento le richieste e quando può e come può le soddisfa ‘a beddu cori.Assistito dal segretario suo segretario,Ali’,dunque,cé e lotta insieme a ‘Ntrea,Wind,Jhonny uno e due,Toto’chiama3131,don Peppino Barby,Vituzzu,Mimmuzzu,Gianli,Fili e cosi’ via con i quali lui si riunisce,ascolta,consulta,teorizza,costruisce,propone,dispone e da quel democratico che notoriamente è,essendo questa una delle sue più riconosciute qualità morali e a tutti nota,DECIDE DA SOLO.Gli intimi confessano con le lacrime agli occhi che appena li guarda si fanno,addirittura, la pipi’ addosso non per paura ma per eccesso di commozione ed affetto.Che Allah,alla loro faccia,ce lo conservi ancora ed ancora.

Sala Rossa 

Nessun commento: