Video

Loading...

domenica 27 novembre 2011

NO SINDACO, NON SI PREOCCUPI. NON ASSALTEREMO IL PALAZZO E NON DAREMO FUOCO AI CANOTTI DEL DAZIO



Ieri sera nell’aula magna del Liceo scientifico di Partinico ha avuto luogo un evento culturale di notevole spessore .Quegli eventi d cui la nostra città è capace di produrre a dimostrazione dell’esistenza nel suo corpo di risorse umane e culturali che l’hanno caratterizzata nel corso della sua storia . Giuseppe Di Trapani ,che ha attraversato la vita politica della nostra città per alcuni  decenni da protagonista ( consigliere comunale, Assessore ,Sindaco della città, presidente dell’AUL 52 di Palermo) e che ,a mio avviso, lo è ancora nel settore della cultura locale , ha presentato ad una platea attenta e partecipe che ha riempito l’enorme aula, un suo lavoro : un pezzo di storia, quella vera, quella raccontata direttamente dai protagonisti e dai testimoni che con la loro presenza ed azione hanno riempito la vita della metà del secolo passato . L’aula magna del Liceo è stata occupata per oltre tre ore in maniera massiccia ed attenta da un importante pezzo della “società civile” partinicese fatta della stragrande maggioranza di quei protagonisti che hanno ascoltato Enzo Galati, il professore Saia dell’Univesità di Palermo,lo stesso Giuseppe ed il senatore Mannino  col coordinamento di Mario Azzolini giornalista della RAI Sicilia ma anche Sindaco di S. Mauro Castelverde .Motivi di salute hanno impedito la presenza di Emanuele Macaluso storico dirigente della CGIL siciliana e del PCI e che ancora a 87 anni dirige il quotidiano “Il Riformista” dopo essere stato anche direttore de “L’Unità”, il prestigioso giornale fondato da Antonio Gramsci che abbiamo amato e letto come si fa col Vangelo ed ora nelle mani del PD che di quella storia non può sicuramente essere erede. Dunque un pezzo notevole ed “importante” della società partinicese ieri sera s’è dato convegno - non a caso in una scuola e non a caso senza la presenza dell’attuale Sindaco (e della schiera di cortigiani) che di questo società non può essere parte organica perché assolutamente estraneo -  non certo per un amarcord felliniano di rievocazione in chiave nostalgica del recente passato attraverso la presentazione del lavoro di Giuseppe ma soprattutto per dire alla nostra città come guardare al recente passato attraverso il racconto significa capire le ragioni di quel che siamo stati ed abbiamo costruito , di quel che si poteva fare e non si volle ,di quel che abbiamo distrutto e non più ripristinato ma anche della passione di una intera generazione di uomini che si incontrarono e scontrarono con quella vivacità intellettuale che era soprattutto “ vita” e di cui oggi, più che in altre epoche, la città ha di bisogno . Questa nostra Partinico è ridotta oggi ad un contenitore senz’anima ,che vive un processo lento di declino politico, culturale, sociale oltre che economico.Finita nelle mani di un manipolo di piccoli quanto mediocri ma socialmente pericolosi fantasmi che si rivolgono quotidianamente ad una schiera che si esercita nell’arte dell’arrangiarsi ( un incarico , un parcheggio ,un banco alimentare per sfamare i poveri , un rifornimento dove non si potrebbe ,una promessa ai giovani clienti  selezionati a truccu   del progetto “Perseo” che se faranno voti avranno rinnovato il progetto che consente un piccolo,temporaneo vitalizio senza fare alcunché ) o a quelli dei cantieri di lavoro ( i voti vogliamo, e ripresenteremo nuove richieste alla Regione) .Piccoli e voraci opportunisti oltre che colanti cinismo e arroganza da ogni poro che danno quotidiano spazio ed udienza ai frustrati, ai falliti, ai presuntuosi vuoti come il guscio di un uovo, a quanti vogliono ad ogni costo una ribalta, ai mafiosetti di periferia ,a chi intende “drogare” la nostra economia con processi parassitari per drenare quel poco di risorse e di lavoro autonomo che ancora circola nella città per trarne il massimo, personale ,immediato vantaggio . Costoro sono quotidianamente alla ricerca di “scecchi pi’ livarici i crapisti” cioè di procedere alla spoliazione della identità di Partinico come fecero i lanzichenecchi al nord , i borboni, gli spagnoli, i francesi dalle nostre parti .E come  sciaguratamente fecero i sofisticatori cancellando l’identità al nostro vino. E’ vero, la storia seppur in forme diverse continua a ripetersi .

Dunque, un importante quanto utile libro quello di Giuseppe Di Trapani che va letto perché i giovani di oggi possano avere “memoria” non solo del lontano passato ma anche di quello più recente e soprattutto per spingere quella “società civile” che quando volle il cambiamento non ci fu santo che tenne. Lo fece due volte con Gigia e con lo stesso Peppe Motisi . E ,se lo vuole, lo può anche una quarta volta. D’altronde anche i partinicoti che appaiono sonnecchiosi o remissivi furono capaci di liberarsi dall’oppressione. Scrive Paolo Giudici nella sua “Storia d’Italia: “A Partinico il 9 dicembre del 1893 scoppiarono gravi tumulti, fu invaso e dato alle fiamme il palazzo comunale e furono bruciati i canotti del dazio”. E’ passato oltre un secolo da quei cruenti avvenimenti. No, non ti preoccupare Lo Biundo  che i partinicoti non assalteranno il palazzo, non daranno fuoco ai canotti perché per fortuna e per le lotte e i sacrifici di tanti uomini e donne abbiamo la possibilità di usare altre armi. E la società civile è chiamata ancora una volta ad un atto di grande “rivoluzione” democratica.PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI .

Toti Costanzo

8 commenti:

Anonimo ha detto...


Buy Xanax [url=http://www.xanax-rx-pharm.com] Buy Xanax [/url]http://www.xanax-rx-pharm.com
Zolpidem Overnight[url=http://www.zolpidemrxovernight.com] Zolpidem Overnight[/url]http://www.zolpidemrxovernight.com
Xanax [url=http://www.buy-xanax.cc] Buy Xanax[/url]http://www.buy-xanax.cc
Ambien [url=http://www.ambienonlineusa.com] Online Ambien[/url]http://www.ambienonlineusa.com

Anonimo ha detto...


Cialis Without Prescription [url=http://www.cialiswithoutprescriptionpharmacy.com]Cialis Without Prescription [/url]http://www.cialiswithoutprescriptionpharmacy.com
Cialis[url=http://www.cialisforyou.com]Cialis[/url]http://www.cialisforyou.com
levitra[url=http://www.cheap-levitra-usa.com]Cheap Levitra [/url]http://www.cheap-levitra-usa.com
Generic Viagra[url=http://www.genericviagrat.com]Generic Viagra[/url]http://www.genericviagrat.com

Anonimo ha detto...


viagra, [url=http://justus.com.ua/forum/index.php?action=profile;u=287237]viagra[/url],

http://justus.com.ua/forum/index.php?action=profile;u=287237

viagra, [url=http://www.dng.com/member/426444]viagra[/url],

http://www.dng.com/member/426444

viagra, [url=http://www.pedigreebooks.com/member/630507/]viagra[/url],

http://www.pedigreebooks.com/member/630507/

viagra, [url=http://www.vintagegriffin.com/index.php/member/497169/]viagra[/url],

http://www.vintagegriffin.com/index.php/member/497169/

viagra, [url=http://www.sunraypowerllc.com/index.php/member/459106]viagra[/url],

http://www.sunraypowerllc.com/index.php/member/459106

Anonimo ha detto...


Purchase Cialis[url=http://www.purchasecialis.name]Purchase Cialis[/url]http://www.purchasecialis.name
Cialis [url=http://www.cheap-cialis.name]Cialis [/url]http://www.cheap-cialis.name
Buy Levitra Online [url=http://www.buylevitraonline.name] buy levitra [/url]http://www.buylevitraonline.name

Anonimo ha detto...

I liked this sheet because things are all all on a single part of paper. It's quickly becoming in essence favorite because of computer's quick fat loss results at the same time because the "fun factor" phen375 your high school reunion is emerging and you want to stare your old high school rival in the face and let her know that you reign. Over time highly concentrated urine can also be irritating for the bladder, which causes it to be more sensitive and may actually increase incontinence episodes. China's National Development and Reform Commission has just fined six manufacturers 353 million $56 http://www.phen375factsheet.com please consult along with your physician or primary physician for more knowledge about your personal personal health insurance necessary treatments. Bryan Kest is the first person to bring Ashtanga Yoga to America and has been practicing yoga for the past twenty six years and teaching for twenty one years [url=http://www.phen375factsheet.com/]phen375[/url] drinking mogwacha regularly helps in avoiding colds along with the ginger and cinnamon within the mixture help warm the body.

Anonimo ha detto...

cermcoacent xaikalitag AssetsAdergiT [url=http://uillumaror.com]iziananatt[/url] weidoUsessPaw http://gusannghor.com snustorpereds

Anonimo ha detto...

Υour οwn аrticlе has established useful to me.
It’s геally useful and yоu're simply obviously extremely educated of this type. You have popped our sight for you to varying views on this kind of topic with intriquing, notable and solid content.
Feel free to visit my homepage klonopin online

Anonimo ha detto...

Your article оffers соnfiгmed neсessаry to me pеrѕonallу.
It’ѕ гeаlly usеful and уοu're obviously really well-informed in this field. You get opened up my sight in order to varying opinion of this kind of subject matter along with intriguing and reliable content material.

my blog - lpru.ac.th
Feel free to visit my web site : ativan