Video

Loading...

martedì 24 aprile 2012

A PARTINICO IN ECONOMIA ,FORSE, E' NATA UNA STELLA ED HA UN NOME ED UN COGNOME



Devo ammettere che ho avuto un attimo di confusione restando anche frastornato . Si dice che capita anche nelle migliori famiglie. Chiarisco subito perché . Ieri, sulle tivvù locali ,scorrevano le immagine dei lavori di un convegno a palazzo dei Carmelitani organizzato dalla Confcommercio locale sulla grave crisi che ha investito la nostra economia e sopratutto le imprese commerciali. D’altronde ad una organizzazione sindacale che si occupa di commercianti cosa interessa se non la crisi che investe, appunto,  tali  esercizi  ? E ,finalmente ,dobbiamo essere grati a questa organizzazione la quale ci spiega ,papale papale, come commercio significa  consumo, consumo significa che le famiglie devono disporre di soldi e quando questi mancano non si consuma e le imprese chiudono .Lapalissiano .Dunque, dopo anni di tergiversare, occultare, mistificare c’è chi “dal di dentro” dice chiaramente che il COMMERCIO   e le strutture commerciali possono anche non rappresentare  LO SVILUPPO  se non inseriscono all’interno di una economia florida, ricca . E l’economia florida cresce all’interno di un contesto dove esiste lavoro, lavoro, lavoro (tanto per citare uno slogan vincente di GiuGio alle elezioni del 2000) e non certo la disoccupazione che dalle nostri parti e in tutta la Sicilia viaggia al di là del 30%.E questo checché  continuano  ossessivamente,  a sostenere ( forse, o senza forse, per convincere chi cerca disperatamente un lavoro e che domani sarà chiamato al voto amministrativo) gli sbandieratori non di vessilli o gonfaloni ma di qualche pala meccanica che da qualche giorno  acchiana e scinni sui  27 ettari di affari in contrada Margi per dare l’illusione ,o meglio fare da ”  chiamaquagghi” e dire che , finalmente , “attaccamu  mastru Bastià” e poi, c’é chhiù travagghiu pi tutti ! D’altronde  parlando di economia  terra-terra anche lo zio di Raffaele Bonanni – quel Bonanni ( non finirò mai di citarlo) che nel 1985 da segretario provinciale della CISL ,in piena battaglia contro la Bertolino, impose da buon democristiano a Nino Amato di abbandonare il Comitato per il disinquinamento dell’area del partinicese perché egemonizzato dai comunisti - sostiene “  senza sordi ‘u parrinu missa unni canta.Ovviamente chiediamo umilmente scusa al clero locale che sappiamo, al contrario,  sensibile, generoso ed impegnato per la citazione di questo irriverente oltre che infarcito di becero anticlericalismo ottocentesco detto siciliano,ma che dà l’idea che quanti si sono impossessati di quelle aree ,”soldini” vogliono fare e non certo chiacchiere al vento come sono soliti fare i comunisti pigghiacosintallariu che, ovviamente, s’intendono di economia e speculazioni come loro, al contrario,  di società, società off-shore ,scatole cinesi e matrioscke.Dunque ,finalmente, abbiamo appreso da esimi ed illustri relatori che la crisi del commercio è assai grave per cui serve un impegno, una strategia per tamponarla tra cui il potenziamento dei centri commerciali naturali .L'esatto contrario di quel che gli stessi  ipotizzerebbero ,da oltre dieci anni ,nel nostro territorio . E il consigliere comunale Giuseppe Speciale, diventato di recente sorprendentemente e piacevolmente assai loquace togliendo, però, quel ruolo ad un sempre più silente e dimesso Andrea , pare che nel Convegno insieme agli altri intervenuti  abbia dato alcune indicazioni per tentare di aggredire questa crisi con iniziative che la sua organizzazione intenderebbe  costruire anche nel nostro territorio . Poi è stato il turno di Salvo Lo Biundo. E qui’, al microfono televisivo, altro che professore della Bocconi, altro che luminare della scienza delle finanze!.Abbiamo avuto chiara l’idea , sebbene con quattro anni di ritardo, che avevamo come si suole dire “in casa” uno scienziato dell’economia sottovalutato e sicuramente anche sottopagato di fronte al quale il professore Monti “ci pari palicu”. Dice con una comprensibile sofferenza che si’, la crisi è grave ,“ma noi stiamo provvedendo con alcune soluzioni.” E cita (no,credeteci sulla parola , diciamo esclusivamente quel che abbiamo ascoltato!) elencando due  indiscutibili ed efficaci strumenti debellatori :1)” lo sportello unico delle imprese opera di gran valore e uno dei punti programmatici del mio programma elettorale” (sic!) ;2) la revisione del Piano Regolatore . Ora noi non è che abbiamo grandi conoscenze nel campo dell’economia. Tuttavia se fossimo stati gli intervistatori avremmo cosi’,proprio ” ‘a frati cicca “ ,detto. Caro Sindaco ,andiamo con ordine. Punto 1 : ma cosa c’entra lo sportello unico delle imprese con la crisi che non fa più vendere neppure un calzino ? Il SUP serve per accelerare le procedere nel  fare nascere una impresa. E l'impresa nasce in un contesto "ricco".Il fatto è che dobbiamo trovare gli strumenti non solo per farne nascere delle nuove , ammesso che qualcuno ne abbia voglia e sopratutto sghei , ma per non fare morire quelle che già esistono.  Punto 2:  ma quale rapporto esiste tra una impresa che muore e la revisione del PRG che serve soltanto ad alcuni speculatori sulle aree ammanigghiati cu vuavutri?  Il fatto é che non abbiamo più soldi per comprare neppure il necessario e tu puoi revisionare tutti i Piani che vuoi ma in via Francesco Crispi ,tanto per citare, un giorno si e uno no si chiuderà una saracinesca.Dunque , spiegaci che rapporto c'é tra la revisione dello strumento urbanistico e l'impedire che la saracinesca si abbassi? Poi Lo Biundo si infilò , esaltandosi ancora di più, nel discorso del turismo e tanto per cambiare ha citato la Cantina Borbonica e il Palazzo Ram . Si ,certo, indiscutibilmente beni straordinari . Ma non lo sfiora neppure il pensiero che  "il turismo" sia altra cosa? Ovviamente questi interrogativi non furono posti e a noi è rimasto il dubbio atroce che ,forse e  finalmente, nel firmamento degli scienziati  economici partinicesi era NATA UNA STELLA !.
Toti Costanzo

1 commento:

Anonimo ha detto...

Alberto Loiacono ha condiviso un link.
comizio a trappeto Pino Vitale Sindaco.MP4
www.youtube.com
Elezioni Amministrative a Trappeto 26/04/2012 comizio elettorale pubblico del candidato sindaco Pino Vitale..