Video

Loading...

venerdì 18 dicembre 2009

"GUSTI' ' 09" OVVEROSSIA LA SAGRA DEI MAGGIORDOMI

Dobbiamo onestamente ammettere che quando ci pervenne la brochure che pubblicizzava la “ Gusti’ 09-1a Rassegna di degustazioni di vini e prodotti tipici” fummo investiti da un notevole complesso di non percepibili forze esterne che ci invasero al punto d’avere quale immediato effetto quello di scombussolare il nostro sistema muscolare coinvolto in una serie di movimenti sussultori ed ondulatori di notevole entità che provocarono disastri interni alla stregua di scosse di 8° grado della scala Mercalli .La regione facciale ,con lo specifico coinvolgimento di orecchio-naso-gola, fu quella interessata da questa specie di somatico ballo di S. Vito che tradotto in una sintesi terra-terra significa che alla vista e lettura della Gusti’09 “ ni futtemi di risati” al punto che non potevamo più mettere alcun freno inibitore ai movimenti che se ne andavano per conto loro . Appare ovvio che le ragioni di un tale sconvolgimento vanno trovate in alcune “perle” che ,leggendo, abbiamo riscontrato e la cui gioiosa scoperta vorremmo dividere con i nostri pochi ma buoni, affezionati lettori.

Partiamo dalla “parte bassa” della brochure che definisce questa esoterica iniziativa dal nome di “Gusti’ 09” su cui, poi, spenderemo qualche parola, addirittura come la “prima “ rassegna di degustazioni di vini e prodotti tipici. Mizzica, ‘a prima? Ma chi glielo va a dire a tanti nostri ex amministratori di ogni razza e religione che ha avuto nel tempo la nostra città ,o chi glielo va a dire ai concittadini e agli avventori dei comuni viciniori che quando si é trattato e si tratta di mangiare a sbafo in degustazioni di prodotti tipici locali ( e lo hanno fatto ciclicamente per decenni a cominciare dalle feste dell’uva fino ad arrivare alle sagre dei quartieri che hanno regolare svolgimento fino ai giorni nostri) invadono la nostra città come le cavallette africane e, nel mangiare, ‘un li futti nuddu? .E chi glielo dice a costoro che a Partinico non venivano nel passato e non vengono ancora ad oggi solo a “respirare aria bbona (ora chidda dà Bertolino), a bere acqua bbona(ora chidda dell'APS) e a mangiare pani bbonu” cosi’ come .pare, si suoleva nella tradizione borgettana , ma sono da noi ospiti graditi che, però, vadetto per amore del vero si futtinu puru ‘a micciusa ? Nel senso che danno fondo a tutto ,ingurgitando e facennusi na panza quantu na zicca a base di prodotti tipici locali alias sasizza, carni di crastu, alivi nivuri e scacciati,panini, panelle ,caponatina ,primo sale e vino sfuso a volontà?Ma per favore ! Ma quale “Prima rassegna!”

Ora noi comprendiamo che ci sono ancora in giro personaggi che sviluppano attività fincipolitica in cielo ,in terra ed in ogni luogo che anche se sono, come si suole dire, col culo a terra (politicamente parlando) sono sempre convinti che prima di loro NESSUNO e dopo di loro IL DILUVIO e ,dunque, appena fanno un peto ( in questo caso dal modico costo di 5000 euro di “sardella” appositamente sborsata dall’Assessorato all’Agricoltura della Regione siciliana e cioè con i nostri soldi) questo non può che essere il primo che l’uomo abbia emesso ,e proprio da costui, e proprio nel primo giorno della sua creazione che coincise con quella del mondo . Ma , detto tra noi,ci voli ‘u ventu nchiesa e, dunque, diciamo: ma come è possibile congegnare una rassegna che fino a ieri si chiamava “Calici di stelle” (dicitura non fu mai cosi’ poeticamente appropriata ) e che ora si chiama "Gusti’ 09"? Porca la miseria, Gusti’ 09. Ma che significa? Cerchiamo il significato consultando in vocabolari diversi, in diverse enciclopedie. Persino negli annali dell’Accademia della Crusca e non troviamo niente di niente. Ci chiediamo: cos’è “Gusti?” Un toponimo, un avverbio, un participio, un gerundio o, forse, è il diminutivo di Gustavo il classico nome che, un tempo, si affibbiava ai maggiordomi? Forse si. Forse Gusti’ è proprio il diminuito di Gustavo il maggiordomo .E immediatamente ci ricordiamo di quel che ebbe a dirci un esimio psichiatra ,che costantemente ed amorevolmente segue un nostro carissimo amico con attuale, prestigioso incarico di responsabilità, il quale ci spiegava che in ciascuno di coloro nei quali alberga anche una sputazzata di “potere” , alberga anche in maniera complementare una natura maggiordomica che si manifesta in particolari casi cioè quando si è spinti dalla VOCAZIONE .Mentre, in aggiunta , vi sono soggetti i quali maggiordomi non lo sono solo per vocazione ma proprio per NASCITA .Dunque Gusti’ 09 sarebbe, in buona sostanza, l’equivalente della sagra dei Maggiordomi? E per rendersi conto di questo basta leggere la brochure dove la presenza di alcuni di questi esimi e conosciuti professionisti,elencati in ordine di importanza, risalta e colpisce come un potente fascio di raggi infrarossi. Ma, ovviamente , non poteva mancare la conclusione pirotecnica . E fu durante la conferenza stampa di oggi e di presentazione dell’iniziativa nella Cantina Borbonica che abbiamo appreso dalla viva voce di uno dei due presentatori (l'amico Vituzzu) che - come ebbe a dire di recente Pinuzzu tiggei s’intende di agricoltura come noi di astrofisica e chimica nuclere - “ a Partinico ci sono cantine (ovviamente vinicole n.d.r.) a LIVELLO MONDIALE e spesso non ne siamo a conoscenza” per aggiungere poi che “il Comune deve portare a livello nazionale,mondiale la manifestazione “. E noi aggiungiamo: perché non la portiamo , e in uno dei prossimi viaggi , direttamente sulla Luna? .

Un’ultima cortesia , se possibile, la chiediamo a Sal Le Blond che nella graduatoria citata dei “Gusti’ 09”, ovverossia dei maggiordomi, ricopre, addirittura il 5° posto (noi, veramente, dopo le ben conosciute sue performance antonelliane, eravamo convinti che dovesse occupare il primo) :se è possibile, si chiede che venga organizzato per il Capodanno '10 un Veglione proprio nei locali della Cantina come a Palermo , pare , si farà al Castello Utveggio e perfino al Teatro Massimo . Per il catering potrebbe occuparsene, insieme all’Assessore BartArt '09 ora anche il consigliere Gusti' .Noi l'abbiamo sempre saputo che in fonfo,in fondo i due qualcosa in comune l'hanno sempre avuta! . Ad ogni buon conto ,grazie di cuore e buone Feste a tutti.

Nessun commento: