Video

Loading...

mercoledì 9 maggio 2012




AI COMPAGNI DELL’ASSOCIAZIONE “Peppino Impastato”  e DI CASA MEMORIA “Felicia e Peppino Impastato”

Come ogni anno saremo presenti alle vostre iniziative e soprattutto il 9 di maggio per testimoniare, se ce ne fosse ancora bisogno , il nostro profondo legame politico e culturale col compagno Peppino Impastato,la sua storia, la sua vita, il suo impegno . Tuttavia quest’anno riteniamo di intervenire –cosa che non abbiamo mai fatto nel passato- per  dire con chiarezza che al corteo del 9 NESSUN DEPUTATO O SENATORE ,NESSUN CONSIGLIERE REGIONALE O PROVINCIALE  dei  Partiti che sostengono il Governo Monti, e soprattutto quello che mantiene in piedi il governo dell’on. Raffaele Lombardo, debba partecipare alla manifestazione . NOI NON LO TOLLEREREMO . Le ragioni sono chiare. Il governo Monti , espressione dei potentati economici europei e mondiali e soprattutto delle banche , attua una politica che porta giornalmente alla disperazione milioni di famiglie e spinge al suicidio lavoratori, imprenditori, disoccupati.Né possiamo tacere sui  tagli operati nei confronti delle risorse da assegnare alle forze dell’ordine, quelle che sono impegnate sul fronte di una intransigente lotta alla mafia e la soppressione dei tribunali ,presidi di legalità nei nostri territori  Quello dell’on. Lombardo, inquisito per mafia rappresenta ,il punto più alto dell’indecenza politica cui è arrivata  la nostra Regione seppur avesse già vissuto i tempi del dominio dei Lima, dei Ciancimino , dei Cuffaro in collusione con la mafia dei colletti bianchi e quella sanguinaria dei Badalamenti, dei Riina e dei Provenzano.Noi sappiamo che  la nostra è anche la vostra sensibilità . Quel giorno a marciare saremo SOLTANTO  uomini e donne di tutto il Paese,UOMINI LIBERI, le cui radici affondano nella lotta di Liberazione dal fascismo e dal nazismo, che onorano i morti di Portella e di tutte le stragi di Stato e di mafia, che celebrano il primo maggio con la stessa passione,lo stesso intendimento, le stesse ragioni  di chi lo celebrò agli albori del secolo passato e che furono uomini e donne che volevano un mondo diverso, migliore, possibile.
PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA
GIOVANI/E COMUNISTI
CIRCOLO A”Peppino Impastato” di Partinico

Nessun commento: