Video

Loading...

lunedì 26 maggio 2008

IL PROGRAMMA ELETTORALE DELLA COMPAGNA FRANCA TRANCHINA CANDIDATA ALLA PRONCIA REGIONALE DI PALERMO

PER UNA PROVINCIA DI PACE : in conformità all'art.11 della Costituzione Repubblicana il ripudio alla guerra, senza se e senza ma, deve essere uno dei principi cardine della Nuova Provincia Regionale.
LOTTA ALLA MAFIA E AI POTERI CRIMINALI: istituzione di un osservatorio contro il lavoro nero e per la piena aplicazione dei diritti dei lavoratori all'interno dei cantieri delle opere appaltate dalla Provincia
- SOSTEGNO a progetti ed iniziative del mondo associativo per sviluppare UNA FORTE CULTURA ANTIMAFIA nelle nuove generazioni
- LOTTA AL RACKET E ALL'USURA: sostegno con servizi, mezzi ed adeguate risorse economiche per la costituzione, mantenimento, e crescita dell'ASSOCIAZIONISMO ANTIRACKET
- UTILIZZAZIONE A FINI SOCIALI DEI BENI CONFISCATI ALLA MAFIA
DEMOCRAZIA PARTECIPATIVA: eleborazione del BILANCIO PARTECIPATO. I cittadini protagonisti delle scelte attraverso assemblee comunali, comprensoriali, delle categorie. Stesura del Piano di sviluppo socio economico e del Piano triennale delle Opere pubbliche.

UNA NUOVA POLITICA DELL'ACQUA: sostegno e rilancio della cooperatrive "Consorzio irriguo Jato" patrimonio delle lotte popolari dei cittadini della valle dello Jato guidati da Danilo Dolci, revisione dei contenuti dell'art. 35 della Legge 488/2001 che di fatto privatizza l'acqua, ridefinendo il ruolo degli ATO per la gestione del servizio idrico integrato

RIFIUTI COME RISORSA: la Nuova Provincia individua nei rifiuti una risorsa e dunque diventa indispensabile la raccolta differenziata il tutti i Comuni, il riciclaggio, la gestione parteciparta degli ATO

CULTURA: potenziare la produzione culturale, sostenere la creatività, i teatri, recuperare la memoria storica delle popolazioni, i beni culturali, le tradizioni popolari. In questo senso la Provincia dovrà: PROMUOVERE E SOSTENERE le realtà associative senza DISCRIMINAZIONE ALCUNA
-creare uno sportello dell'operatore culturale
- aprire all'uso sociale tutte le strutture di proprietà dell'Ente.

SOSTEGNO ALLA SCUOLA PUBBLICA: interventi per recuperare la funzionalità strutturale di tutti gli edifici scolastici di proprietà della Provincia, eliminazione della politica degli affitti, realizzare Campus scolastici secondo le necessità dei vari Comuni

INFRASTRUTTURE: ammodernamento della rete viaria, realizzazione del PIANO TERRITORIALE per mettere in collegamento la zona interna della Provincia con quella costiera al fine di incrementare e valorizzare le riusorse dell'agricoltura, esaltare le realtà paesaggistiche, naturalistiche, culturali, turistiche

ALCUNI IMPEGNI PER LA NOSTRA CITTA':
-REALIZZAZIONE DEL PARCO DELLO JATO
-REALIZZAZIONE ISTITUTO PER GEOMETRI
-TRASFORMAZIONE DELL'EX MOLINO SORESI IN STRUTTURA SCOLASTICA POLIVALENTE
-ULTIMAZIONE DEI LAVORI DEL MATTATOIO INTERCOMUNALE
-ACQUISTO DELL'EX CINEMA BELLINI E TRASFORMAZIONE IN TEATRO COMUNALE
-ACQUISTO DEL 1° MULINO PER STRUTTURA AL SERVIZIO DELL'ASSOCIAZIONISMO CULTURALE
-DEFINIZIONE DEI LAVORI DEL MERCATO ORTOFRUTICOLO
-DEFINIZIONE DEI LAVORI DELLA PISCINA INTERCOMUNALE

ALCUNI IMPEGNI PER IL TERRITORIO
-Creazione del PARCO ARCHEOLOGICO (dalla città jatina all'invaso Poma)
-Costruzione dell'asse viario Partinico-Corleone
-Creazione, con la collaborazione della Regione, della line marittima stagionale Terrasini-S. Vito Lo Capo
-Valorizzazione della Torre dell'Orsa quale Campus estivo per il turismo culturale di Cinisi
-Valorizzazione delle Riserve naturali: Lago Poma di Partinico, Grotta di Carburangeli di Carini, Capo Rama di Terrasini
-Recupero e valorizzazione di tutte le Torri esistenti lungo il Golfo di Castellammare
-Valorizzazione dei prodotti della nostra agricoltura e della pesca con la istituzione della iniziativa itinerante "DALLA NOSTRA TERRA E DAL NOSTRO MARE"
-Potenziamento e valorizzazione dei PERCORSI NATURALISTICI esistenti nella Valle dello jato

Nessun commento: