Video

Loading...

mercoledì 26 settembre 2012

SULLA QUESTIONE DEI RIFIUTI LA MAGGIORANZA DI LO BIUNDO DEVE USCIRE DALL'AMBIGUITA'




DOMANI,GIOVEDI' 27 SETTEMBRE,  IL CONSIGLIO COMUNALE DI PARTINICO E' CHIAMATO A DECIDERE SE ADERIRE OPPURE NO ALLE NUOVE SOCIETA' ,LE SRR (società per la raccolta dei rifiuti) , PREVISTE DALLA LEGGE REGIONALE DELL'8 APRILE 2010 N. 9 ED APPROVATA ANCHE CON I VOTI DEL PARTITO DEMOCRATICO DI CRACOLICI E LUPO . INTANTO IL CONSIGLIO COMUNALE ,SU IMPOSIZIONE DEL SINDACO LO BIUNDO HA RICHIESTO DI ADERIRE ALL'ATO "Terra dei Fenici" CIOE' UN AMBITO TERRITORIALE CHE COMPRENDE ANCHE IL COMUNE DI ALCAMO IL CUI CONSIGLIO HA GIA' DECISO DI ADERIRE ALLE SRR. SARA' INTERESSANTE CAPIRE QUEL CHE ACCADRA' NEL CONSIGLIO COMUNALE DI PARTINICO. INTANTO IL NOSTRO PARTITO HA INVIATO UNA NOTA AI PRESIDENTI DI DUE GRUPPI CONSILIARI, PINO GIOVIA E SANTINO AIELLO, PERCHE' SI FACCIANO PROMOTORI DELL'APPROVAZIONE DI UN ORDINE DEL GIORNO CHE VUOLE NON SOLO  IL RIFIUTO DELL'ADESIONE ALLE SRR MA SOPRATUTTO IMPEDIRE CHE NEL NOSTRO TERRITORIO POSSANO REALIZZARSI TERMOVALORIZZATORI.
INFATTI TEMIAMO CHE A SANT'ANNA E BOSCO ,DOMANI, NE POTREBBE SORGERE QUALCUNO . 


AL PRESIDENTE DEL GRUPPO CONSILIARE DELL’MPA DI PARTINICO
                                                                                                DOTT. PINO GIOVIA
AL PRESIDENTE DEL GRUPPO CONSILIARE  INDIPENDENTE  DI PARTINICO
                                                                                          ARCH. SANTINO AIELLO

 Il Circolo “Peppino Impastato” del Partito della Rifondazione Comunista di Partinico si rivolge alle SS.LL. per chiedere ,tramite  il Vostro ruolo e nella seduta del Consiglio comunale di Partinico di Giovedi’ 27 c.m. ,l’approvazione del seguente O.D.G:

-Premesso che l’esperienza della Società Servizi Comunali Integrati RSU spa che ha gestito e continua a gestire la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti nell’ambito dell’ATO PA1 si è rivelata fallimentare oltre che dannosa per le risorse dei Comuni costituenti ;
- che il nostro Comune intende recuperare la sua libertà ed autonomia di iniziativa nell’ambito della riorganizzazione di un cosi’ importante servizio che ha incidenza e sulla salute dei cittadini e sulla salvaguardia dell’ambiente;
-che il Consiglio comunale di Partinico è chiamato a decidere di aderire , cosi’ come ai sensi dell’art. 6 della L.R. 8 aprile  2010  n. 9, alla costituzione delle SRR;
-che tali Società per azioni , ulteriore riproposizione di società per azioni di cui abbiamo già sperimentato i devastanti ,negativi effetti ,non corrispondono agli interessi della popolazione del Comune di Partinico;
- che la nuova Assemblea regionale siciliana che si insedierà dopo il  28 ottobre c.a. potrà recepire le istanze che arrivano dai nostri Comuni siciliani ;
-che tra il 2002  e il 2008 è stata combattuta in Sicilia una forte battaglia politica e sociale contro la realizzazione dei termovalorizzatori o inceneritori ;
                 TUTTO CIO’ PREMESSO
Il Consiglio comunale di Partinico nella odierna seduta :

1) respinge la proposta di adesione alle SRR come previsto dall’art.6 della L.R.n.9/2010;
2) si opporrà ,utilizzando tutti gli strumenti giuridici ,all’insediamento di eventuali Commissari straordinari nominati dall’attuale Governo regionale in sostituzione della volontà del Consiglio comunale  ;
3) s’impegna a chiedere alla nuova Assemblea regionale siciliana e al nuovo Governo che si insedieranno dopo il 28 ottobre 2012  la modifica della citata legge con la soppressione dell’art. 6 che prevede la costituzione delle SRR  e nello stesso tempo riaprire i termini previsti dall’art.5 della legge   per consentire agli enti locali di consorziarsi liberamente sulla base di criteri di differenziazione territoriale ,contesto socio-economico nonché in funzione delle caratteristiche del servizio ;
- assume impegno di non consentire che sul nostro territorio comunale possano sorgere termovalorizzatori o inceneritori per brucare i rifiuti .

PARTITO DELLA RIFONDAZONE COMUNISTA 
CIRCOLO "Peppino Impastato" di Partinico

Nessun commento: