Video

Loading...

venerdì 28 giugno 2013

SI, PARLIAMONE. PARLIAMO DI LO BIUNDO,CRACOLICI, CROCETTA E LUMIA .ED ANCHE DEL PD


Dunque Lo Biundo ridiventa il sindaco ricevendo appena un quarto dei consensi dei partinicesi ( 7766 voti su 28.099 aventi diritto al voto) a dimostrazione dello scarso gradimento di cui gode nella nostra popolazione. Soltanto gli incredibili, grossolani errori del suo avversario lo hanno potuto riconfermare sindaco della nostra città . Era spacciato, finito, estinto .Ma é di nuovo sindaco anche se si tratta di un gradimento di bassissimo livello a dimostrazione , cosi' come abbiamo sempre sostenuto come Rifondazione Comunista ,che nei precedenti 5 anni era stato protagonista di una politica amministrativa fallimentare e sopratutto clientelare, che lo dovrebbe far riflettere sul prosieguo della sua attività amministrativa. Ma non sarà cosi'. Chi lo controlla e guida solleciterà ancora le sue corde narcisistiche dicendogli “Salvo sei tutti noi!Lo vedi, che abbiamo vinto ancora una volta ?” e continuare , cosi', per altri cinque anni. Tra le sue interessate sirene,ovviamente, il trasformista Cracolici,personaggio che soltanto in una “specie” di Partito come é il PD (con tanto di rispetto nei confronti di tanti uomini e donne, e sopratutto giovani, che ancora vi militano con convinzione e passione) può ancora circolare. In un Partito serio lo avrebbero già ,e da tempo, preso a calci nel sedere cacciandolo e riportandolo nei meandri della politica da baratto perpetuo da cui proviene e della quale é insuperabile maestro .Alla elezione di Lo Biundo il deputato Cracolici ,indagato per peculato( nel senso che a detta degli inquirenti si sarebbe fottuto soldi del gruppo parlamentare) dopo avere sbeffeggiato la candidata sindaco del PD di Partinico (cassariata pre votazione e presenza sul palco di Lo Biundo) manifestando la sua scelta che andava pubblicamente e platealmente nella direzione opposta a quella del suo cosidetto Partito ,ebbe a dichiarare:” Questo é un risultato che premia l'impegno portato avanti in questi anni....e che permette di completare un progetto fatto di attenzione per la città,coinvolgimento e buona amministrazione”.Stranamente sembrano le parole uscite dal computer del megafonino a pagamento ed inviate a Live Sicilia ma invece, a quanto pare, sono quelle di uno tra i più raffinati(sic!) per linguaggio e comportamento ,parlamentari siciliani .Che vergogna! E che dire di un Presidente della Regione, cioé di uno che dovrebbe rappresentare TUTTI I SICILIANI , il quale in maniera disgustosa e cinica viene a Partinico nel giorno dei funerali della giovane candidata alle elezioni che ha perso la vita a soli 24 anni e ,piuttosto che restare in silenzio e manifestare contrizione e rispetto per una giovane vita cosi' tragicamente persa ,se ne va in una emittente privata e attraverso un finto messaggio elettorale viene lungamente intervistato duettando con Lo Biundo per dire,tra un sorriso ed un cinguettio ( il sindaco Salvo..il Presidente Saro), grosso modo cosi':“Votate Salvo Biundo (disse Biundo per poi correggersi) perché ha a lui vicino il governo regionale che per Partinico avrà particolare attenzione”. Che cosa miserabile! Dunque , e se avesse vinto Bonni' che avrebbe fatto? Ne avrebbe ostacolato l'azione amministrativa avvalendosi di un potere che dovrebbe essere al di sopra delle parti ? Ma che si vuole da un saltabanchi di tale livello (PCI,PCdI,Rifindazione, Verdi,PD) che ha recuperato la buzzonaglia della politica siciliana portandola dentro o nei pressi del suo Partitino che gli serve per soddisfare le narcisistiche ambizioni e quelli dei suoi più fidati collaboratori ?E il senatore Lumia ? A lui basta che gli porgano ciclicamente un microfono per parlare di mafia a ruota libera ,di una mafia fatta soltanto delle immagini che non costano niente come quella di Matteo Messina Denaro cosi' come prima di Binu Provenzano . E dei fatti , dei nuovi interessi quelli concreti della mafia ,cosa sa, quando ne parlerà? Dunque “Biundo” viene rieletto anche per dare ossigeno ai tanti zombi di cui é diffuso il nostro parterre pseudopolitico  partinicese ma che , adesso, dovrà saldare alcuni conti . In primis con l'industriale Bertolino perché l'operazione contrada Bosco Falconeria possa approdare .E l'operazione “Bosco Falconeria” non significa soltanto la trasformazione in edificabile degli 80 mila metri quadrati circa da ,eventualmente, dismettere in viale dei Platani ma ,sopratutto ,la eventuale ,possibile realizzazione di una industria per produrre energia .Lavorerà anche il percolato delle discariche siciliane sopratutto di Bellolampo ? Brucerà ,se ci sarà una legislazione consenziente, il residuo di rifiuti che non verranno differenziati nelle discariche siciliane ? Vedremo . Una cosa é comunque certa e lo diciamo a chi un perfetta buona fede ( e tra questi il candidato sindaco del MOVI 5 Stelle ) che per Partinico “il modello Peccioli” non significherà per nulla la costruzione di una nuova grande discarica come si continua a sostenere . Lo ripetiamo : la discarica c'é già e si chiama “Bellolampo”.
E poi a Lino Iemi .A proposito:per onestà intellettuale diciamo che a Sestu dove era stato costruito un grande centro commerciale , La Corte del Sole, e per questo era stato sottoposto a processo  il 19 giugno u.s. l'ingegnere é stato assolto anche se ad essere condannati sono stati i tecnici coinvolti nello stesso processo. Ovviamente noi rispettiamo la decisione della magistratura sarda e non commentiamo. Dunque Lino Iemi e la sua fantomatica Policentro. Lo Biundo ora é di nuovo sindaco e lo sarà, si pensa, per altri 5 anni. Carissimo sindaco la sceneggiata deve andare a conclusione ,e come si dice dalle nostre parti “ o allittu o cicirittu” .E visto che alla scadenza del 2018 non potrai più candidarti e , dunque, non avrai più bisogno sempre all'ultimo giorno di far comparire come il fantasma dell'opera l'esimio amico di Berlusconi, dell'Utri e Lupi per promettere invano , non fare stare in ansia i tanti che aspettano un posto di lavoro in quel di contrada Margi . E sopratutto i tanti sportivi che vedranno realizzato il sogno dei palazzetti dello sport diffusi a tinchité tra Partinico ed Alcamo , i tanti turisti che hanno già prenotato le vacanze negli alberghi della Poli che si dovranno realizzare e pressano per l'apertura e sopratutto i tanti appassionati di cinema che aspettano le sale multiple anche se a perdere i pochi clienti saranno i nuovi gestori del cinema Excelsior e sopratutto la famiglia Cavaliere che dopo lunga e penosa malattia ha potuto realizzare tra Partinico e Montelepre il sogno di don Gaspanu che aveva sempre agognato di avere IL SUO CINEMA.Lo devi, lo dovete , sopratutto, a coloro ai quali avete promesso li' un lavoro .
Toti Costanzo  

Nessun commento: